Warning: Use of undefined constant TAE_VERSION - assumed 'TAE_VERSION' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/customer/www/pillolediqualita.it/public_html/wp-content/themes/ta-elearning/functions.php on line 78
Qualità: modelli e metodi - Pillole di qualità

Qualità: modelli e metodi

 119 IVA esclusa

Categoria:

Descrizione

Il corso è costituito da 3 parti:

  • descrizione dei fondamenti della qualità in ottica moderna
  • trattazione dei 7 Samurai (vedi programma) in ottica descrittiva e operativa
  • parte finale che, a partire da alcuni requisiti di ISO 9001, rafforza la dicotomia tra forma (qualità regolata da norme) e sostanza (in termini di impatti)

Durante il corso vengono proposti possibili approfondimenti (portali web, focus tematici, opere editoriali). In aggiunta – nell’obiettivo di mettere in pratica sin da subito quanto descritto – viene proposta una serie di documenti operativi, da cui prendere possibili spunti per un successivo utilizzo nello specifico contesto di interesse.

I documenti operativi consistono in:

  • applicazioni tratte dai modelli “APP / CEFE” e calate in due contesti reali
  • 12 documenti modificabili (in formato Excel) che, a partire da una analisi di contesto e delle attese delle parti interessate, giungono alla definizione di matrici SWOT, calcolo dei profili di rischio, obiettivi di miglioramento e relativi KPI

Al fine di rompere la routine della formazione erogata in remoto, durante il corso il docente interagisce con alcuni corsisti che pongono questioni e domande.

Docente: Maurizio Michieli – Lead auditor, responsabile del Centro formazione CSQA, Direttore della Scuola di management agroalimentare CSQA.

  1. La qualità: i concetti di base
  2. I 7 Samurai:
    • Competizione sul rapporto “valore percepito dal cliente / costi globali"
    • Qualità riportata ai processi
    • Rapporto fornitore / cliente all'interno dell’azienda
    • Approccio basato su rischi e opportunità
    • Strategia del miglioramento continuo
    • Estensione dell’approccio a tutti i settori, livelli e processi aziendali
    • Coinvolgimento di tutte le risorse aziendali
  3. Principali collegamenti tra la qualità sostanziale e la qualità in ottica ISO 9001
  • stimolare una profonda riflessione sull'importanza di una cultura della qualità («good thinking, good products»), sia nell'organizzazione sia nel lavoro individuale
  • utilizzare e diffondere l’utilizzo di “metodi di qualità” nell'operatività quotidiana, trasformando l’approccio reattivo in approccio proattivo e creativo
  • applicare il modello organizzativo ISO 9001 con reale consapevolezza e utilità sostanziale, oltre l’eventuale vincolo formale della certificazione
  •  119 IVA esclusa Aggiungi al carrello